Luca e Marco, i gemelli dell’ambulanza «Passione e voglia di fare qualcosa per gli altri»
Marco e Luca Sigismondi (Foto by Croce Bianca)

Luca e Marco, i gemelli dell’ambulanza
«Passione e voglia di fare qualcosa per gli altri»

I gemelli Sigismondi sono entrambi volontari alla Croce Bianca di Bergamo.

Quando sei in giro, va a finire che alla “Bianca” ci passi anche se non sei di turno, magari solo per prendere un caffè e salutare chi è in sede». Perché alla fine la «Bianca» diventa un po’ una «seconda casa», oppure la prima cosa di cui parli con genitori e amici. A raccontarlo sono due ragazzi di Seriate poco più che ventenni: identici in tutto, dall’altezza al taglio di capelli, a distinguerli rimane quasi solo il cartellino con il ruolo sulla divisa da volontari. Classe ’96, sono due gemelli, i Sigismondi, che negli ultimi anni hanno deciso di entrare nel mondo del volontariato diventando soccorritori della Croce Bianca di Bergamo, dove il più «piccolo», Marco, è caposquadra e aspirante autista, mentre il fratello Luca è soccorritore.

«Fin da bambino avevo questa passione per le ambulanze e per tutto il mondo che girava intorno a questo e così appena ho avuto il tempo e l’occasione giusta, mi sono informato e ho trovato la “Bianca” – racconta Marco –. Mi piaceva soprattutto l’idea di far qualcosa per qualcuno e così nel 2015, un po’ anche per caso, mi sono iscritto al corso, con l’obiettivo ben preciso di diventare soccorritore per le emergenze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA