Panchine giganti, eccone un’altra La numero 96 arriva a Schilpario

Panchine giganti, eccone un’altra
La numero 96 arriva a Schilpario

La «Big Bench» si trova in località Castegna. L’hanno realizzata gratuitamente gli artigiani del posto.

La panchina numero 96 è stata posizionata a Schilpario. Anche la Valle di Scalve entra nel «Big Bench Community Project», il progetto che prevede la realizzazione di panchine giganti in punti di particolare rilievo paesaggistico per contribuire a valorizzare il territorio. «Avremmo dovuto inaugurare la panchina il 5 maggio scorso – spiega Gian Battista Duci, presidente di Atiesse, l’associazione turistica di Schilpario –, ma poi a causa del lockdown ci siamo dovuti fermare. Ci mancava solo la realizzazione dei basamenti, ma fino alla riapertura non è stato possibile realizzarli. Giovedì siamo riusciti a posizionarla, e ora mancano solo alcuni piccoli dettagli: la panchina verrà illuminata anche di notte, grazie a un impianto con un piccolo pannello fotovoltaico e alcuni faretti, che monteremo in questi giorni. In questo modo sarà visibile anche da lontano».

La panchina è raggiungibile grazie a un percorso molto semplice e accessibile a tutti. «Si trova in località Castegna – aggiunge – proprio all’inizio del paese. Saranno in quindici, al massimo venti minuti di passeggiata tranquilla con un dislivello leggerissimo. È stata realizzata gratuitamente da artigiani del posto e grazie al sostegno di ditte locali. Negli ultimi giorni abbiamo consegnato alle attività che ne avevano fatto richiesta i timbri per i passaporti (in cui si possono collezionare i timbri che indicano la visita alle oltre 100 panchine, ndr), che sono in vendita a 6 euro».n

© RIPRODUZIONE RISERVATA