Ponti, strade e borghi: 83 progetti con i fondi del «Piano Marshall»
Via Bergamo a Treviglio: la superstrada porterà un nuovo collegamento tra il capoluogo e la pianura

Ponti, strade e borghi: 83 progetti
con i fondi del «Piano Marshall»

Il piano regionale premia pure la tramvia T2 con 40 milioni e l’anello ciclabile Roncola-Costa Imagna.

Messa in sicurezza di ponti, interventi su edifici, strade e vie comunali (mulattiere comprese), riqualificazione di centri urbani, nuove piste ciclopedonali e rotatorie, impermeabilizzazione di gallerie. Oltre a grandi infrastrutture come la superstrada Bergamo- Treviglio che si porta a casa 130 milioni, la tramvia T2 Bergamo-Villa d’Almè (40 milioni), le varianti alla ex statale 42 di Verdello (3 milioni), alla provinciale 53 di Cerete (7,5 milioni), alla 525 di Boltiere (5 milioni) e alla 469 Valcalepio Franciacorta (10 milioni), sono di vario tipo gli interventi che la Regione, con i 251 milioni di euro stanziati attraverso il «Piano Marshall» a favore della Bergamasca, finanzierà.

Sono in tutto 83, dalla Pianura alle Valli. Del pacchetto messa in sicurezza ponti fanno parte (considerando solo gli interventi che hanno ottenuto più di 150 mila euro), a Bianzano il ponte antico in Valle Rossa (250 mila euro il contributo), a Palazzago il nuovo ponte di via Brocchione (250 mila), a San Pellegrino Terme la messa in sicurezza dell’ex ponte ferroviario a Pregalleno (900 mila), a Sovere la manutenzione straordinaria del ponte storico fra San Gregorio e San Martino (350 mila), a Ubiale Clanezzo interventi sul ponte Valle Cadorga (350 mila), a Valbondione sul ponte in via San Lorenzo (220 mila) e sul ponte pedonale sul Bondione in piazzale Sciovie (150 mila).

© RIPRODUZIONE RISERVATA