Redditi, nel 2019 persi 6 euro a testa. Al top della classifica resta Gorle - Infografica

Redditi, nel 2019 persi 6 euro a testa. Al top della classifica resta Gorle - Infografica

Dichiarati in media dai contribuenti 22.026 euro. Il capoluogo terzo in Italia, meglio solo Milano e Monza.

In un anno, la differenza è stata impercettibile: 6 euro in meno. Il 2019 – i dodici mesi precedenti al virus che ha (s)travolto il mondo – ha visto le tasche dei bergamaschi sostanzialmente invariate, dal punto di vista dei redditi: ammonta a 22.026 euro il dato medio dichiarato dai contribuenti per quell’anno, mentre per il 2018 si era a 22.032 euro. Se lo sguardo invece s’allarga, la tendenza consegna un discreto gruzzolo: nel 2012 i bergamaschi dichiaravano in media 20.377 euro, dunque in sette anni la crescita è stata dell’8% (+1.649 euro). È una delle tante fotografie scattate dall’istituto di ricerca InTwig, che ha elaborato i dati diffusi ieri dal ministero dell’Economia relativi alle dichiarazioni presentate nel 2020 e riferite al 2019.

La «classifica»

© RIPRODUZIONE RISERVATA