Scuole top, la provincia scalza la città - le classifiche

Scuole top, la provincia scalza la città - le classifiche

Provincia batte città: Eduscopio, il portale della Fondazione Agnelli che segnala le scuole secondarie di secondo grado che preparano meglio all’università e al mondo del lavoro, quest’anno premia in gran parte gli istituti che non si trovano nel capoluogo.

Tutto è online sul sito www.eduscopio.it . Ci sono il Romero di Albino, il Fantoni di Clusone, Celeri e Piana di Lovere che sono solo alcune delle scuole valutate molto positivamente dagli indicatori messi a punto dalla Fondazione. Tra le scuole cittadine solo il Mascheroni risulta primo nella classifica dei licei scientifici con opzione scienze applicate, seguito a ruota dallo storico «rivale», il Lussana. e dall’Einaudi di Dalmine.

Due le sezioni che si trovano in Eduscopio: da una parte le scuole che meglio preparano al percorso universitario, dall’altra quelle che favoriscono l’ingresso nel mondo del lavoro. Per quanto riguarda il primo indicatore, Fondazione Agnelli quest’anno ha considerato licei e istituti tecnici che mandano almeno un diplomato su tre all’università, e almeno 21 diplomati nell’arco di un triennio. Ogni istituto è stato valutato sulla base dell’indice Fga: l’indicatore pesa al 50% la velocità nel percorso di studi (quindi la percentuale di crediti universitari ottenuti) e la qualità negli apprendimenti universitari (cioè la media dei voti agli esami). Rispetto all’ambito che riguarda il mondo del lavoro, la ricerca prende in considerazione due differenti ambiti: la percentuale dei diplomati «occupati», cioè che hanno lavorato per più di sei mesi in due anni dal diploma, in rapporto ai diplomati che non si sono immatricolati all’università, ma anche la coerenza tra percorso di studi e occupazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA