Sebino, con i fondi del Recovery  il treno arriverà fino al lago
La locomotiva a vapore del Sebino Express (Foto by San Marco)

Sebino, con i fondi del Recovery il treno arriverà fino al lago

Sebino, l’annuncio di Cantamessa (Fondazione Fs) all’inaugurazione dell’installazione che riproduce l’ex scalo intermodale. «Verranno ripristinati i binari per arrivare alle chiatte». Claudia Terzi: il progetto dei treni turistici funziona. Da mercoledì 2 giugno, la stagione del Sebino Express.

Il Recovery Fund arriva in treno all’ex scalo ferroviario di Palazzolo-Paratico/Sarnico con la promessa di un tot dei 345 milioni che il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha garantito per il rilancio del turismo ferroviario in Italia. E turismo ferroviario in Italia ha un nome e un cognome bergamaschi, Francesco Cantamessa, il direttore generale della Fondazione Fs, consigliere dello stesso ministro e da ieri Commendatore della Repubblica Italiana. Ha fatto lui gli onori di casa ieri a Paratico, dove in occasione del primo Sebino Express della stagione (nel correranno 12 nel corso dell’estate, fino a ottobre) è stato inaugurato un museo in miniatura che ricostruisce con minuzia di particolari e in scala, quello che è stato per un secolo l’unico scalo intermodale lacuale d’Europa, chiuso per sempre dal 1999 con l’ultimo viaggio sulla linea Palazzolo-Paratico/Sarnico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA