Sempre più bassa l’età del primo spinello  «Per il cervello dei giovani rischi maggiori»

Sempre più bassa l’età del primo spinello
«Per il cervello dei giovani rischi maggiori»

Secondo i dati dello studio Espad l’uso di droghe e alcol sempre più diffuso tra i quindicenni. Il professor Giovanni Biggio ha indicato le conseguenze sull’encefalo: «In età adolescenziale perde dinamicità».

È il periodo più delicato perché il processo di formazione del cervello: durante l’adolescenza si sviluppa la corteccia frontale, l’area che orienta le decisioni, le motivazioni, la personalità. L’età della giovinezza è, dunque, cruciale per completare questa evoluzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA