Temperature alte, neve instabile Pericolo valanghe sulle Orobie

Temperature alte, neve instabile
Pericolo valanghe sulle Orobie

Numerosi distacchi di valanghe di fondo: valanghe, cioè, che arrivano a coinvolgere l’intero spessore del manto nevoso, tanto che nella parte del distacco si riesce anche a vedere l’erba.

Federico Rota, esperto di valanghe incaricato nell’ambito del protocollo Regione – Provincia di monitorare i siti nella Bergamasca, ha ispezionato in volo nella mattinata di lunedì 25 novembre tutta le zone delle valli più a rischio. Un fronte composito, con valanghe più importanti e altre più piccole, che non si presentava così da qualche anno e che richiederà, anche nei prossimi mesi, un continuo e costante monitoraggio per evitare rischi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA