Treni turistici sul Sebino, il progetto: binari fino a riva e carrozze su chiatte  - Video
Luigi Cantamessa presenta il progetto

Treni turistici sul Sebino, il progetto: binari fino a riva e carrozze su chiatte - Video

Luigi Cantamessa (Fondazione Fs) rivela i piani per un futuro sistema di trasporto combinato. «È un progetto concreto grazie ai fondi del Pnrr».

«State pronti a sognare. Oggi vi racconto un progetto ambizioso, un modello tutto italiano che farà innamorare i turisti, stregheremo gli stranieri. Ma, attenzione: è un progetto ultraconcreto, i soldi per realizzarlo – questa volta – ci sono». Luigi Cantamessa vola alto, lui che da giovane pendolare di provincia (è di Trescore, cinque anni d’università trascorsi sulla Milano-Bergamo) è arrivato a dirigere la Fondazione Fs, a diventare consigliere del Turismo ferroviario del ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini e, più recentemente, membro del Comitato permanente di promozione del turismo in Italia.

Dopo aver soddisfatto i capricci agostani di Madonna, la regina del pop, salita a bordo di un «suo» convoglio storico lo scorso Ferragosto, il direttore 44enne svela cos’ha in mente per la Palazzolo Paratico Sarnico, una delle molte reti dismesse italiane, quella più vicina al suo cuore bergamasco. L’annuncio l’ingegnere lo fa nella tarda mattinata di ieri, mentre arringa un gruppetto di giornalisti stranieri sbarcati sul lago a bordo di un treno storico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA