Vaccini ai più piccoli, nella Bergamasca coinvolti in 75 mila tra i 5 e gli 11 anni

Vaccini ai più piccoli, nella Bergamasca coinvolti in 75 mila tra i 5 e gli 11 anni

Probabile partenza dall’1 dicembre. Crescita dei contagi raddoppiata in questa fascia d’età.

Il via libera dell’Ema è arrivato giovedì, e ora la palla passa soprattutto ai singoli Paesi. L’Agenzia europea del farmaco ha infatti «raccomandato di concedere un’estensione» nell’impiego del vaccino anti-Covid di Pfizer «in modo da includerne l’uso nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni». A livello italiano, se l’Aifa e il ministero della Salute confermeranno il parere dell’Ema a stretto giro – si attende una circolare – potranno partire le immunizzazioni anche in questa fascia d’età. E mercoledì scorso la Regione Lombardia in un incontro con Ats e Asst ha indicato come data probabile per l’apertura degli slot alla fascia dei bimbi 5-11 anni (e per gli under 40) quella di mercoledì 1 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA