Vaccini per i più piccoli, si parte il 16 dicembre: per Asst 1.650 a settimana

Vaccini per i più piccoli, si parte il 16 dicembre: per Asst 1.650 a settimana

Saranno centri vaccinali disegnati e organizzati appositamente per i più piccoli: in Lombardia è già partita la macchina organizzativa per aprire linee vaccinali apposite per i bambini dai 5 agli 11 anni.

Lunedì 6 dicembre una call dell’Unità di crisi regionale con tutte le Asst e le Ats ha definito obiettivi, numeri e tempi: la data per la partenza a livello nazionale è il 16 dicembre (i vaccini calibrati per l’infanzia sono in arrivo per il 15 in Lombardia, non è escluso che la Regione anticipi l’apertura alle prenotazioni); i punti vaccinali per i bimbi dovranno avere ingressi, percorsi, sale d’attesa e box dedicati e riservati, le fasce orarie per la somministrazione del vaccino dovranno essere organizzate preferibilmente al pomeriggio, per non far perdere ai bambini giorni di scuola o di asilo, e gli slot incrementati nel fine settimana .

La Regione ha calcolato che nella Bergamasca siano 74.026 i bambini tra i 5 e gli 11 anni vaccinabili, e per tutte tre le Asst bergamasche ha posto come obiettivo settimanale, per ciascuna delle singole Asst, 1.650 vaccini. Uno sforzo non da poco che si somma all’accelerazione per la somministrazione alle terze dosi per gli adulti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA