Amazon, tremila assunti entro la fine del 2021: Cividate in pole
Il polo di Cividate

Amazon, tremila assunti entro la fine del 2021: Cividate in pole

Nel polo orobico di nuova apertura si ricercano, già per quest’anno, tante figure specializzate.

Amazon creerà tremila nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato in Italia entro la fine dell’anno, portando la forza lavoro complessiva dell’azienda «a oltre 12.500 dipendenti, dai 9.500 di fine 2020, in più di 50 sedi in tutta Italia». Lo annuncia il colosso dell’e-commerce spiegando che quest’anno aprirà due centri di distribuzione. Uno riguarda da vicino Bergamo, perché si tratta del polo di Cividate al Piano, mentre l’altro sarà a Novara, oltre a un centro di smistamento a Spilamberto (Modena) e 11 depositi di smistamento in Piemonte, Trentino-AltoAdige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Umbria e Marche. Amazon ha recentemente presentato anche l’European Innovation Lab a Vercelli, progettato per sviluppare e implementare nuove tecnologie per accrescere ulteriormente la sicurezza dei dipendenti e migliorarne l’esperienza lavorativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA