Bergamo e il suo cibo amato a Oriente Taleggio tra i prodotti Dop tutelati in Cina

Bergamo e il suo cibo amato a Oriente
Taleggio tra i prodotti Dop tutelati in Cina

Un risultato importante per il Taleggio Dop, vanto caseario della Bergamasca, che fa parte della lista dei primi 26 prodotti Dop e Igp, scelti dall’Ue, che faranno da apripista in Cina, tutelati dal governo di Pechino.

È infatti entrato in vigore l’accordo Ue-Cina (dopo un percorso iniziato nel novembre 2019) che prevede la mutua protezione di 200 prodotti Dop e Igp. Con 26 denominazioni, l’Italia è il paese più rappresentato nella lista dei cento alimenti europei che saranno tutelati da Pechino. Tra i cento prodotti cinesi che entreranno nel registro Ue della qualità ci sono il riso Panjin, varietà pregiate di tè e le bacche di goji Chaidamu.

Nel corso dei prossimi quattro anni, l’accordo si espanderà fino a coprire altri 175 nomi da entrambe le parti. Questi nomi seguiranno la stessa procedura di approvazione dei nomi già coperti dall’accordo (cioè valutazione e pubblicazione per commenti). Nel 2020 la Cina è stata la terza destinazione per i prodotti agroalimentari dell’Ue, con esportazioni fino a novembre dal valore di 16,3 miliardi di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA