Cassa, 300 richieste in 48 ore Turismo e terziario  al collasso
Viale Papa Giovanni (Foto by Archivio)

Cassa, 300 richieste in 48 ore
Turismo e terziario al collasso

Crisi coronavirus. Ascom: saranno mille a fine settimana. Varato «Sos Lavoro», con esperti in aiuto alle imprese. Fusini: fase drammatica, va superata entro dicembre.

Gli effetti della stretta sono in vigore da lunedì. E da lunedì alla riapertura degli uffici di Ascom Bergamo, il telefono dei rappresentanti di categoria non smette più di squillare. In questi due giorni oltre 300 imprenditori hanno già chiamato per chiedere informazioni e supporto per l’avvio di nuove ore di cassa integrazione; entro fine settimana, il conto delle richieste potrebbe spaziare tra le ottocento e le mille. La sofferenza durissima del terziario, del turismo, e di quasi tutto il commercio scorre nella nuova corsa agli ammortizzatori sociali. In questo scenario, però, c’è il tentativo di far squadra, per riorganizzarsi. Superare la burrasca, provare a guardare al futuro. Si chiama «Sos Lavoro» il nuovo progetto lanciato ieri da Ascom Confcommercio Bergamo, e dentro c’è un acronimo che condensa supporto, organizzazione e sostenibilità: a disposizione delle imprese che richiederanno sostegno, ci sarà un team di professionisti ed esperti composto da risorse interne dell’associazione ma anche da consulenti esterni, per mettere insieme competenze in tema di lavoro, fiscalità, welfare, formazione, strategie d’impresa, cambiamento organizzativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA