I servizi tecnologici del territorio raccontati in un libro de «L’Eco»

I servizi tecnologici del territorio
raccontati in un libro de «L’Eco»

Una realtà che a Bergamo raggiunge i 76 mila addetti e che viene raccontata nel quinto volume della collana «Bergamo-Terra di imprese», pubblicato dal gruppo «Sesaab» e da giovedì 14 novembre in distribuzione nelle edicole.

L’alto valore professionale e specialistico dei servizi alle imprese sostiene l’intero ecosistema dell’imprenditoria bergamasca. Parliamo di imprese che coprono i settori dell’elettronica e dell’energia, dell’utilities e dell’informatica, fino alle attività professionali, alla comunicazione, alla finanza e al commercio. In una parola il comparto dei servizi innovativi e tecnologici. Una realtà che a Bergamo raggiunge i 76 mila addetti (secondo i dati più recenti, quelli del rapporto Istat 2015) e che viene raccontata nel quinto volume della collana «Bergamo-Terra di imprese», pubblicato dal gruppo «Sesaab» e da giovedì 14 novembre in distribuzione nelle edicole.

Il settore dei servizi alle imprese (nel complesso il settore dei Servizi in provincia occupa 142.365 operatori) si presenta oltretutto con un trend decisamente in controtendenza rispetto ad altre attività. Tanto che nel periodo tra il 2011 e il 2016 è cresciuto del 7,6%, passando appunto da 70.549 alle attuali 75.937 unità. «Negli attuali sistemi produttivi e industriali – sottolinea Dario Tognazzi, presidente del gruppo Sit (Servizi innovativi e di tecnologia) di Confindustria Bergamo che associa più di 250 aziende del territorio – c’è una forte interdipendenza tra il comparto dei servizi alle imprese e il manifatturiero».


© RIPRODUZIONE RISERVATA