Ddl Zan, testo da rivedere
Alessandro Zan (a sinistra) e Andrea Romano (Pd), alla Camera dei deputati il 14 luglio 2021

Ddl Zan, testo
da rivedere

Ogni legislatore ha il dovere di generare prodotti normativi che garantiscano la chiarezza del comando giuridico il quale deve risultare omogeneo ai principii dell’ordinamento e rispettoso dei relativi valori costituzionali. A tali canoni non si adegua il ddl Zan, e non a caso i resoconti parlamentari informano della proposizione di oltre 700 emendamenti. Al di là delle scelte politiche, quel che preme evidenziare è l’assoluta inadeguatezza, sul piano tecnico, della proposta legislativa in questione. La medesima, infatti, sconta un metodo redazionale incapace di fornire al cittadino criteri chiari di comportamento per evitare di incorrere in condotte illecite. In tal modo quel che viene meno è il requisito della prevedibilità ed accessibilità della legge, più volte rimarcato dalla Corte Edu quale momento fondamentale della c.d. legalità europea.

Quel che viene in gioco è la possibilità per il cittadino di poter distinguere tra ciò che è consentito e ciò che è vietato. La materia, peraltro, come noto, è presidiata anche dalla Costituzione (art. 25 comma 2).

Se questo è il perimetro entro cui deve collocarsi una fonte normativa, il ddl Zan ne costituisce una chiara esondazione. Basti pensare all’ambizioso proposito perseguito con l’art. 1 di fornire definizioni linguistiche e normative le quali dovrebbero assolvere alla funzione di orientare scelte consapevoli sul se violare o meno la norma giuridica. Tuttavia, l’indeterminatezza di quelle definizioni non soccorre allo scopo; la situazione si accentua ancor di più con riferimento alla previsione dell’art. 4 del ddl Zan, in forza del quale «sono fatte salve la libera espressione di convincimenti od opinioni nonché le condotte riconducibili al pluralismo delle idee o alla libertà delle scelte, purché non idonee a determinare il concreto pericolo del compimento di atti discriminatori o violenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA