Greta-Trump , le sventure da chi agisce solo per sé

Greta-Trump , le sventure
da chi agisce solo per sé

È stato uno spettacolo surreale quello andato in scena ieri a Davos, in occasione del 50° World Economic Forum. Ospite di un incontro promosso dal New York Times è infatti arrivata Greta Thunberg che ha lanciato il suo allarme. «Nessuno se lo sarebbe aspettato», ha detto. «C’è una maggiore consapevolezza e il cambiamento climatico è diventato un tema caldo. Ma da un altro punto di vista non è stato fatto nulla, le emissioni di Co2 non sono state ridotte ed è questo il nostro obiettivo. La nostra casa sta ancora bruciando e la vostra inazione sta alimentando le fiamme ora dopo ora». Nel pomeriggio dal palco ufficiale ha invece preso la parola Donald Trump, che ha rivendicato trionfalmente i successi dell’economia americana («Sono orgoglioso di dire che gli Stati Uniti sono sbocciati. Abbiamo realizzato cose che il mondo non ha mai visto prima. L’America prospera e vince come mai prima d’ora»).

Il presidente americano si è scagliato contro i «perenni profeti di sventura e le loro previsioni sull’apocalisse». È stata la sua risposta all’accusa di Greta risuonata qualche ora prima: «Non avete fatto nulla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA