Il governo balla Anzi traballa

Il governo balla
Anzi traballa

La maggioranza di governo si sta sgretolando. La partita sul Mes ha fatto da detonatore a tensioni e giochi tattici che covavano da tempo e che adesso sono esplosi. Sono lontanissimi i tempi in cui il Pd proponeva una «alleanza strategica» tra la sinistra democratica e quella grillina. Dopo la sconfitta umbra non se ne è parlato più, ma adesso non la si può nemmeno evocare perché i grillini amici di Di Maio si fanno venire le convulsioni.

Il chiarissimo sintomo di uno sgretolamento politico consiste nel moltiplicarsi di sospetti su chi voglia rompere l’alleanza. Sarà Di Maio che gioca al massacro? Sarà il PD che non ne può più dei grillini? Sarà Conte che per qualche misterioso motivo alza la posta? Ognuno getta la palla nel campo dell’avversario. Ognuno cerca di coprire il proprio gioco con quello dell’altro. Messa così, la situazione non può che rotolare verso il nulla. Anche perché al governo, con la polemica sul Mes, è venuto meno l’unico collante politico che non fosse l’anti-salvinismo. Questo collante era l’eurofedeltà.


© RIPRODUZIONE RISERVATA