Ricarica elettrica per i mezzi di servizio sulla pista, Orio primo in Italia

Aeroporto Lo scalo è il primo, anzi l’unico, in Italia a partecipare al progetto di ricarica Dwpt, voluto da Brebemi. Spirali sotto l’asfalto per alimentare i mezzi durante la normale attività. Sanga: «Vogliamo essere protagonisti».

Ricarica elettrica per i mezzi di servizio sulla pista, Orio primo in Italia
Alcuni dei mezzi di servizio sulla pista di Orio che potrebbero essere alimentati dal sistema Dwpt

Una sfida semplicemente elettrizzante. L’aeroporto di Orio al Serio è il primo (anzi l’unico) in Italia a studiare l’applicazione in pista della tecnologia di ricarica ad induzione per auto elettriche Dwpt (Dynamic wireless power transfer). Negli spazi de «L’Arena del futuro» di Chiari verranno specificamente testate delle soluzioni per ambiti aeroportuali, e Orio farà da battistrada. Elettrico. «Ho voluto che Sacbo fosse protagonista in questi ragionamenti di grande scenario su temi come la sostenibilità, i problemi energetici e l’ambiente» spiega il presidente Giovanni Sanga, presente ieri all’evento di presentazione a Chiari: «Siamo il primo aeroporto italiano, o meglio l’unico, che si confronta con questi grandi gruppi per lavorare su nuove prospettive».

© RIPRODUZIONE RISERVATA