Salvataggi, un’estate di super lavoro per i cani eroi della scuola di Seriate - Foto

La storia. Sono in 400 e quando c’è un sos si buttano in mare insieme a istruttori volontari: gli ultimi interventi ai Giardini Naxos e a Montalto di Castro.

Salvataggi, un’estate di super lavoro per i cani eroi della scuola di Seriate - Foto
Uno dei 400 cani della scuola di salvataggio Sics in piena azione mentre si tuffa in mare per salvare una persona in pericolo

Il mare, il lago, il fiume, sono i più diabolici tentatori dell’estate. Fa caldo, mi tuffo. Io so nuotare. E puntuale si presenta il fato con le sue bizze, in figura del vento che s’alza d’improvviso, di mulinelli invisibili, del mare o del lago che si increspano, e chi è in acqua sente aria di pericolo e s’avvia a riva. Ma non sempre ci si arriva con le proprie forze sfibrate dallo sforzo. A questo punto le persone sulla spiaggia cominciano ad allarmarsi ma, prima che il popolo arrostito al sole realizzi la situazione, un paio di cani e il loro conduttore sono già in acqua e stanno raggiungendo le persone o la persona in difficoltà. I cani avanzano veloci, superano la boa, raggiungono la persona che viene affrancata all’attrezzatura galleggiante del cane ed è trainata sana e salva a riva. Il popolo vacanziero, che ha seguito con stupore l’operazione, applaude. E accarezza i cani. E si complimenta con l’istruttore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA