Il Borso: «Piazzale Alpini? Una sfida vinta, questa estate oltre centomila presenze»

L’intervista. Luca Borsetti è la colonna portante di Next Station, il progetto che ha trasformato piazzale Alpini in un contenitore di grandi eventi rivolto a tutti, famiglie comprese.

05:47

La barba lunga, l’aria scanzonata e sorridente, con una battuta sempre pronta per tutti. Luca Borsetti in arte «Borso» , nell’ambiente musicale lo conoscono tutti come quello delle sfide impossibili. Da quando ha cominciato l’attività di organizzatore di eventi e direttore artistico ha sempre seguito l’istinto che lo porta a pensare in grande. Nel 2004 dal nulla ha letteralmente trasformato il suo piccolo paese natio, Foresto Sparso , in un luogo conosciuto in tutta Italia per un festival a ingresso gratuito, il Forest Summer Fest , che in 10 edizioni ha visto alternarsi sul palco Max Gazzè, Niccolò Fabi, Tricarico, Afterhours, Cristicchi, Pedrini, Africa Unite, Brunori solo per citarne alcuni: «Tutto il paese era coinvolto nell’organizzazione - racconta Borsetti-. Quello che ci interessava era di mostrare le peculiarità del nostro territorio, tanto che i testimonial erano proprio gli anziani del paese. Il ricavato andava in beneficenza. Nell’ultima edizione abbiamo contato oltre 10mila presenze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA