Addio Kavanagh, uomo dei record L’australiano viveva a Bergamo
Kevin Kavanagh

Addio Kavanagh, uomo dei record
L’australiano viveva a Bergamo

Kevin Kavanagh, il primo pilota d’Australia a conquistare fama planetaria, si è spento martedì 26 novembre a Bergamo a 95 anni.

Sue due prime volte per il continente australe: nessun connazionale era infatti riuscito a vincere un GP e una gara al Tourist Trophy. Nel 1952, dopo un terzo e 3 secondi posti nel Mondiale, sfatò il primo tabù conquistando il GP Ulster della classe 350 in sella alla Norton: dopo 2 ore di gara rifilò 1’22” all’irlandese Reg Armstrong. Concesse il bis l’anno dopo nella 500. Passato alla Moto Guzzi colse tre vittorie, sempre in 350: al GP Belgio 1954, al GP Olanda 1955 e al TT del 1956.

ShingoTamai
Giovanni Cortinovis Numero 14 per vocazione, mai titolare in redazione, giostra da jolly proponendosi all’allenatore di turno quando crede di avere un’idea utile a sparigliare le carte. Laureato all’Università Bocconi con una tesi sul marketing delle società di calcio di medio-piccole dimensioni ha scritto di economia sportiva per il Guerin Sportivo e IlSole24OreSport e lo fa ancora oggi sull’Eco di Bergamo, sulle cui pagine ha esordito nel febbraio 2003. Amante delle statistiche in tutte le declinazioni (non solo calcistiche), se ne serve per spiegare tendenze e fenomeni poco trattati dal giornalismo sportivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA