Manovra, brutto scherzo al non profit

Manovra, brutto
scherzo al non profit

Il mondo del non profit è uno dei fiori all’occhiello dell’Italia. Quante volte questa evidenza ha raccolto consensi trasversali tra i partiti. I numeri del resto parlano chiaro: nel nostro Paese gli enti attivi sono oltre 336 mila e complessivamente impiegano 5 milioni 529 mila volontari, secondo i dati Istat. La nostra provincia dà un contributo considerevole, con 3 mila associazioni e 100 mila volontari (quasi un abitante su dieci). Una presenza che spesso sopperisce alle carenze dello Stato, ma non solo: crea legami e senso di appartenenza a una comunità. È un valore enorme, non monetizzabile, in un’epoca di individualismi, solitudine e comunità disgregate. Un bene sociale che costruisce bene comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA