All’ospedale di Bergamo impiantato uno dei primi dispositivi per gestire i disturbi del movimento

Il nuovo sistema migliora il rilevamento dei segnali elettrici che si generano nel cervello: impiantato su una paziente di 44 anni, affetta dall’età di 16 anni da una forma distonica progressiva, cioè da difficoltà motorie e posturali sempre più accentuate.

All’ospedale di Bergamo impiantato uno dei primi dispositivi per gestire i disturbi del movimento

C’è anche l’Ospedale di Bergamo tra i centri italiani in cui sono stati eseguiti i primi impianti di elettrocateteri direzionali con il nuovo sistema SenSight™, sviluppato da Medtronic, azienda leader in tecnologie mediche, per la gestione dei disturbi del movimento nella terapia di stimolazione cerebrale profonda (Deep Brain Stimulation, DBS).

© RIPRODUZIONE RISERVATA