Precipita in un canalone e muore a 25 anni. «Altruista e generoso, Matteo amava la natura». Mercoledì i funerali

Ardesio Matteo Carminati di Sorisole era arrivato venerdì scorso alla Malga Vodala per partecipare al progetto «Pasturs». Caduta di 100 metri, nessun testimone dell’incidente. I funerali si terranno mercoledì 3 agosto alle 15 nella chiesa parrocchiale della Ramera.

Precipita in un canalone e muore a 25 anni. «Altruista e generoso, Matteo amava la natura». Mercoledì i funerali
Matteo Carminati il giorno della sua laurea

«Era altruista, generoso, maturo, rispettoso, sensibile e aveva una capacità di ascoltare straordinaria». Sono distrutti dal dolore Marco e Arianna, il papà e la mamma di Matteo Carminati: hanno gli occhi gonfi di lacrime, fanno fatica a parlare ma ci tengono a ricordare il loro unico e amatissimo figlio. Matteo abitava a Petosino (frazione di Sorisole), in via Zambelli e si era laureato alla triennale in Psicologia all’università di Bergamo, poi nel 2019 era partito per un anno a Boston negli Stati Uniti come ragazzo alla pari. «Faceva il baby sitter a tre ragazzini», dicono orgogliosi i genitori. Non appena tornato si era iscritto per la laurea magistrale in Psicologia alla Cattolica di Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA