Sicilia, turista bergamasco muore in una scarpata sull’isola di Marettimo

Trapani L’uomo, 57 anni, risultava disperso da venerdì quando era uscito per un’escursione a Cala Bianca. Trovato nella mattinata di domenica 3 luglio dalle squadre di soccorso e trasportato all’ospedale di Trapani, dove i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Sicilia, turista bergamasco muore in una scarpata sull’isola di Marettimo
Le ricerche a Marettimo
(Foto di Cnsas)

Un turista bergamasco di 57 anni – Antonio Magni di Sorisole – è morto durante un’escursione sull’isola di Marettimo (Trapani). L’uomo, che risultava disperso da venerdì 1° luglio, è stato trovato nella mattinata di domenica 3 luglio dalle squadre del Soccorso alpino e speleologico siciliano che hanno perlustrato l’area su elicotteri dell’82° Csar dell’Aeronautica militare. Trasportato all’ospedale «Sant’Antonio Abate» di Trapani, i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il bergamasco, in vacanza da solo nell’isola delle Egadi, secondo le prime informazioni giunte dalla Sicilia era uscito venerdì mattina in escursione con l’obiettivo di raggiungere Cala Bianca percorrendo il sentiero che parte dal paese e passa per Punta Troia. Il gestore del B&B che lo ospitava, non vedendolo rientrare, ha lanciato l’allarme facendo scattare le operazioni di ricerca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA