Franco Baresi: nel mio libro il viaggio tra grandi vittorie e momenti di crisi

Calcio e letteratura L’ex stella del Milan e della nazionale ha presentato a Sarnico «Liberi di sognare». Tanti gli aneddoti, dai Mondiali persi negli Usa all’ultima partita nel 1997.

Franco Baresi: nel mio libro il viaggio tra grandi vittorie e momenti di crisi
Franco Baresi, a destra, con Alan Poloni al festival di letteratura e cultura calcistica di Sarnico

«Fahrenheit 442» - Festival di letteratura e cultura calcistica, musica e prosa al parco «Stella Maris» di Sarnico: in quest’ambito Franco Bares i ha presentato l’8 luglio il suo libro «Libero di sognare» ricevendo l’abbraccio dei tifosi nostalgici di quel grande Milan di cui fu bandiera e capitano. Il Festival, alla sua prima edizione, rappresenta l’unica rassegna che ancora mancava al calcio e alla letteratura. Nato dalla passione per questo sport, Alan Poloni (libraio e fondatore) ha dato il via ad una vera e propria rassegna dedicata ai libri che si occupano di football. Di poche parole come quando giocava, Baresi ha presentato una raccolta di aneddoti descritti con sobrietà partendo dal mondiale perso negli Stati Uniti sbagliando un rigore, ma dopo aver disputato la finale pochi giorni dopo aver subito un intervento al ginocchio. Un lungo viaggio di libertà e passione, fino all’ultima partita del 1997 e il ritiro della maglia numero 6 del Milan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA