«Lockdown: la famiglia ha retto bene Ma ora servono degli aiuti rapidi»
Gigi De Palo

«Lockdown: la famiglia ha retto bene
Ma ora servono degli aiuti rapidi»

Gigi De Palo, presidente del Forum Associazioni familiari, mercoledi sera dialoga in streaming con Daniele Rocchetti: il vero problema è il lavoro.

L’Italia «esporta cervelli e pancioni»: è un pasionario delle (mancate) politiche familiari il prossimo ospite di «Un nuovo inizio», ciclo di appuntamenti che si tengono ogni mercoledì in live streaming su pagina Facebook, canale Youtube e siti delle Acli Bergamo (www.aclibergamo.it e www.moltefedi.it) «per immaginare gli scenari dopo l’emergenza» . Oggi, dalle ore 21, a dialogare con il presidente Acli Bergamo, Daniele Rocchetti, anima dell’iniziativa, sarà Gigi De Palo, giornalista, scrittore, presidente nazionale del Forum Associazioni familiari. «Già presidente delle Acli di Roma e del Forum delle famiglie del Lazio», sottolinea Rocchetti, «ha ricoperto il ruolo di assessore tecnico alla famiglia e alla scuola del Comune di Roma. Attualmente si occupa di formazione alla leadership».

De Palo, questa esperienza del lockdown, clausura forzata, arresti domiciliari, ha fatto bene o male alla famiglia? Gli psicologi parlano di esulcerazione delle conflittualità, Gramellini pubblica racconti spassosi sulla fortuna di essere coppie a distanza e le possibili esplosioni divorzili…

© RIPRODUZIONE RISERVATA