Giovani e musica, l’energia della Asian Youth Orchestra. E nel 2023 l’annuncio del bis per Bergamo-Brescia Capitale della cultura

Successo È stata una gran festa di giovani e di musica il concerto finale del tour 2022 della Asian Youth Orchestra, per la prima volta nella nostra città. Una ventata di aria fresca e di energia travolgente che ha animato le pareti di Santa Maria Maggiore, affollata da un numero di spettatori da grandi occasioni.

Giovani e musica, l’energia della Asian Youth Orchestra. E nel 2023 l’annuncio del bis per Bergamo-Brescia Capitale della cultura
L’Asian Youth Orchestra ieri pomeriggio in Santa Maria Maggiore

Una gran festa di giovani e di musica. Il concerto finale del tour 2022 della Asian Youth Orchestra, per la prima volta nella nostra città, è stato un bellissimo successo. U na ventata di aria fresca e di energia travolgente che ha animato le pareti della Basilica di Santa Maria Maggiore, mosse da un gioco di colori semplice e ad effetto. Il concerto di venerdì (6 agosto) pomeriggio è stato affollato da un numero di spettatori da grandi occasioni. E a due voci il presidente del Conservatorio Donizetti Michele Guadalupi e Keith Lao, general manager della Ayo, hanno annunciato il bis: il prossimo anno l’orchestra giovanile asiatica tornerà nella nostra città, in occasione di Bergamo-Brescia Capitale della Cultura 2023 . In quella circostanza, ha annunciato Lao, la compagine asiatica, ormai forte di una storia trentennale, verrà però al completo, con un centinaio di elementi e non con la cinquantina abbondante di quest’anno, riduzione determinata dai vincoli dovuti al Covid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA