Conseguenze Covid non solo per il sonno ma anche per l’umore

Nuovi studi Oltre un paziente Covid-19 su quattro soffre di disturbi del sonno e dell’umore, che possono persistere anche dopo la fase acuta, insieme al senso di affaticamento.

Conseguenze Covid non solo per il sonno ma anche per l’umore
Il Covid incide anche sul sonno

Lo dimostra uno studio del Central State Medical Academy di Mosca, pubblicato su Neuroscience and Behavioral Psychology, che richiama l’attenzione dei clinici al monitoraggio di questi disturbi nella fase di recupero dalla malattia. Lo studio ha preso in esame 119 pazienti che erano stati ricoverati per Covid-19. Il 28% presentava una sintomatologia ansioso-depressiva grave, il 27% una riduzione della qualità del sonno e il 73% soffriva di affaticamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA