Dipendenze, 1 su cinque risulta positivo al test per l’epatite C

Malattie infettive Per i primi pazienti con dipendenze risultati positivi al test per l’epatite C è ora possibile ottenere le terapie specifiche direttamente al SerD dell’Asst Papa Giovanni XXIII, uno dei servizi attivi nella Casa di comunità di via Borgo Palazzo.

Dipendenze, 1 su cinque risulta positivo al test per l’epatite C
Lo staff del SerD

Dal 28 febbraio, giorno di avvio dei primi trattamenti, sono già 16 i pazienti che hanno iniziato la cura che permetterà di guarire dal virus dell’Hcv (Hepatitis C Virus), mentre 48 lo inizieranno nelle prossime settimane. Il SerD diventa quindi il terzo centro prescrittore di terapie specifiche per il trattamento dell’epatite C della Asst Papa Giovanni XXIII, dopo la Gastroenterologia e le Malattie infettive. Intanto emerge un primo bilancio allarmante dalle campagne di screening gestite dal SerD di Bergamo. Su circa 700 pazienti monitorati, il bilancio è di 130 soggetti risultati positivi, poco meno di uno su cinque di tutti quelli sottoposti a screening.

© RIPRODUZIONE RISERVATA