Il ruolo dei genitori contro il disturbo dell’apprendimento

Il ruolo dei genitori contro il disturbo dell’apprendimento

L’attenzione alle difficoltà di linguaggio dei bambini è di fondamentale importanza per identificare precocemente eventuali problematiche o ritardi nella sua evoluzione.

La fascia di età tra i 18 e i 30 mesi è infatti un momento cruciale dello sviluppo linguistico, in cui è importante supportare le abilità linguistiche del bambino e ridurre la possibilità che, nella futura età scolare, si instauri un eventuale disturbo specifico dell’apprendimento (DSA). Una casualità diretta tra le due problematiche non è ancora stata dimostrata, ma recenti studi hanno dimostrato che un deficit dell’abilità di padroneggiare e manipolare i suoni della propria lingua sia, di fatto, un predittore importante di un potenziale disturbo di apprendimento. Ne parliamo con la dottoressa Ilaria Patelli, responsabile dell’Ambulatorio di Logopedia in Humanitas Gavazzeni e in Humanitas Medical Care Bergamo.

Ilaria Patelli

Ilaria Patelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA