Auto finisce nell’Adda: muore mamma di due figli, interrogato nella notte il marito

Fara Gera d’Adda La tragedia nella tarda serata di martedì 19 aprile: vani i soccorsi per la donna che viveva in paese. Nella notte l’uomo, che era con la moglie in auto e si è salvato, è stato sentito dai carabinieri di Treviglio per chiarire le circostanze dell’accaduto: risulta indagato ma si attendono le disposizioni dell’Autorità giudiziaria.

Auto finisce nell’Adda: muore mamma di due figli, interrogato nella notte il marito
L’auto ritrovata nell’Adda: a bordo una donna di 44 anni morta nella serata di martedì 19 aprile
(Foto di Cesni)

Sono ancora da chiarire i contorni della tragedia che si è verificata nella tarda serata di martedì 19 aprile, poco dopo le 21,30, a Fara Gera d’Adda, dove un’auto è finita nelle acque del fiume. I sommozzatori arrivati da Treviglio e Milano hanno ritrovato nell’Adda il corpo di una donna, Romina Vento, 44 anni, una mamma del paese: vani purtroppo si sono rivelati i tentativi di rianimarla, la donna è morta poco dopo essere stata estratta dalle acque del fiume. Salvo il marito, Carlo Fumagalli, che viaggiava con lei e che ha raggiunto a nuoto la riva: nella notte tra martedì e mercoledì 20 aprile è stato interrogato dai Carabinieri di Treviglio per chiarire le circostanze dell’accaduto. Risulta al momento indagato anche se i Carabinieri attendono le disposizioni dell’Autorità giudiziaria nel merito . Inizialmente si pensava che nella tragedia potesse essere coinvolto uno dei due figli, ma nella notte è stato confermato che entrambi i ragazzi erano nell’abitazione di famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA