Don Bepo, c’è l’assenso dei vescovi lombardi alla richiesta della causa di beatificazione

Nell’incontro con il mondo della comunicazione il vescovo Francesco Beschi ha dato l’annuncio di un ulteriore passo avvenuto in questi giorni per l’inoltro della richiesta di apertura della causa di beatificazione di don Bepo Vavassori.

Don Bepo, c’è l’assenso dei vescovi lombardi alla richiesta della causa di beatificazione
Don Bepo Vavassori in mezzo ai «suoi ragazzi»
(Foto di Archivio)

Lo ha fatto proprio nel Patronato San Vincenzo di via Gavazzeni , luogo che è stato casa e famiglia per il sacerdote bergamasco, nato a Osio Sotto nel 1888 e morto a Bergamo nel 1975 . Il vescovo ha comunicato che i vescovi lombardi hanno firmato il documento che dà il loro assenso ufficiale alla diocesi di Bergamo per l’inoltro al Dicastero delle Cause dei Santi della richiesta di autorizzazione all’apertura della causa di beatificazione. «Si tratta di un passaggio necessario all’interno dell’iter e che completa la fase preliminare». spiega don Eugenio Zanetti, vicario giudiziale della Diocesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA