Tele e sculture celate nei caveaux trovano casa nella chiesetta di San Carlo

Treviglio. L’edificio sconsacrato in frazione Battaglie sarà restaurato e ospiterà un «deposito aperto» di parte delle opere della Fondazione istituti educativi. Presentato il progetto.

Tele e sculture celate nei caveaux trovano casa nella chiesetta di San Carlo
La chiesetta del settecentesca di San Carlo alla frazione Battaglie di Treviglio

Recupero completo della settecentesca chiesetta sconsacrata di San Carlo, alla frazione Battaglie di Treviglio, per destinarla a «deposito aperto» dove conservare ed esporre parte della collezione artistica della Fondazione istituti educativi Bergamo, proprietaria dell’edificio. Questo il progetto di riqualificazione che la Fondazione ha presentato ottenendo dal Pnrr 150mila euro, parte dei 400mila necessari allo specifico intervento che dovrebbe essere ultimato nella seconda metà del prossimo anno. L’antico oratorio di San Carlo rientra in un complesso rurale a corte denominato Cascina Battaglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA