Foppolo, 19 milioni di euro di debiti: «Si fa l’impossibile per proseguire»

Il caso. Centosessanta abitanti, il passivo accumulato fino al 2019 in gestione al commissario. Il sindaco Carletti: «L’unica soluzione è un intervento da Roma. Non abbiamo più proprietà».

Foppolo, 19 milioni di euro di debiti: «Si fa l’impossibile per proseguire»
Il municipio di Foppolo

Centosessanta abitanti e 19 milioni di euro di debiti. Un conto in «rosso» da cui difficilmente si riuscirà ad uscire se non con qualche intervento dall’alto. E dall’alto si chiama «Roma», lo Stato . È l’incredibile situazione debitoria del Comune di Foppolo, ereditata di fatto dall’Amministrazione comunale guidata da Gloria Carletti. Che il 17 luglio 2020 ha dichiarato il dissesto finanziario. Da allora, a gestire il debito accumulato fino al 31 dicembre 2019, è il commissario straordinario Giuseppe Zarcone. Che in questi due anni ha verificato proprio a quanto ammonta il debito del Comune fino a tale data: 16 milioni di euro . Ma a tale cifra, già esorbitante per un mini Comune come Foppolo, vanno aggiunti i circa tre milioni di euro dovuti a mutui in essere, e in gestione all’attuale Amministrazione comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA