Si sente male in casa, addio Rosy storica custode del lago di Cassiglio

Rosalba Begnis e il marito, guardiano della diga, nel ’73 aprirono il bar accanto al bacino contribuendo a valorizzarlo. Nel suo locale la camera ardente.

Si sente male in casa, addio Rosy storica custode del lago di Cassiglio
Rosy Begnis con la figlia Sonia, che con papà Delfino proseguirà l’attività al bar di Cassiglio

Una vita dedicata alla sua famiglia e al laghetto di Cassiglio, l’oasi naturale della Valtorta, meta ogni estate di migliaia di persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA