Acqua da bollire ad Almenno San Bartolomeo e Roncola, non si trova la fonte dell’inquinamento

Valle Imagna Analisi ancora positive a Roncola e Almenno San Bartolomeo. Aumentata la clorazione. Migliora a Piazzatorre, ma resta in vigore l’ordinanza.

Acqua da bollire ad Almenno San Bartolomeo e Roncola, non si trova la fonte dell’inquinamento
L’erogatore di acqua inutilizzabile ad Almenno San Bartolomeo

Analisi ancora positive: dai prelievi di acqua effettuati il 15 giugno scorso è stato trovato ancora Norovirus (causa di vomito e gastroenterite): a Roncola e ad Almenno San Bartolomeo restano così in vigore le ordinanze di bollitura dell’acqua prima di farne uso alimentare. Ordinanze che erano state pubblicate venerdì di settimana scorsa. Pare, invece, in via di risoluzione l’inquinamento nell’acquedotto di Piazzatorre. Per quest’ultimo paese Ats parla di «presenza di Escherichia coli in diminuzione (carica bassa)». L’ordinanza ieri non era però stata ancora revocata. Sempre Ats, invece, stante la positività delle analisi, ha invitato le amministrazioni comunali di Almenno e Roncola a mantenere in vigore i provvedimenti precauzionali, ovvero l’obbligo di bollitura dell’acqua prima di farne uso alimentare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA