Era l’anima de «La Fenice» di Albino
La Val Seriana piange Fabrizio Persico

Dopo due mesi di malattia Fabrizio Persico non ce l’ha fatta. Lo storico presidente della cooperativa sociale «La Fenice» di Albino è deceduto domenica 3 maggio pomeriggio agli spedali Civili di Brescia in cui era ricoverato per coronavirus.

Era l’anima de «La Fenice» di Albino La Val Seriana piange Fabrizio Persico
Fabrizio Persico

Persico è stato sicuramente l’anima della cooperativa fondata nel 1989 e che negli anni si è sviluppata allargando le sue aree di intervento dalla disabilità, all’infanzia, all’accoglienza dei richiedenti asilo, alla promozione culturale. Nato nel 1954 Persico, che lascia moglie e i tre figli Maria Paola, Giovanni e Pietro, è uno figura molto conosciuta in Valle Seriana e nel mondo della cooperazione bergamasca. Il suo interesse per quest’ambito era nutrito dalla passione per la filosofia, di cui era docente al Liceo scientifico Lussana in città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA