Damiano Grasselli: «Racconto il Fenoglio “privato” in un podcast per Radio Tre»

Nel centenario della nascita di Beppe Fenoglio, Damiano Grasselli, direttore artistico del Teatro Caverna, è andato nelle Langhe e ha raccolto testimonianze di chi ha conosciuto lo scrittore e partigiano. Il suo reportage è diventato un podcast che è andato in onda a puntate su Radio Tre.

Damiano Grasselli: «Racconto il Fenoglio “privato” in un podcast per Radio Tre»
Fenoglio in una delle rarissime foto in cui è ritratto
(Foto di Aldo Agnelli, archivio Centro studi Beppe Fenoglio Onlus)

Schivo e riservato, rarissime le foto che lo ritraggono e nessun video: di Beppe Fenoglio conosciamo la produzione letteraria, il bestseller «Il partigiano Jonny», tradotto in decine di paesi nel mondo, ma pochissimo di lui, del suo mondo.

Con «Fenoglio e le Langhe, una questione privata», l’attore bergamasco Damiano Grasselli, direttore artistico del Teatro Caverna, ha cercato di ricostruire parte della personalità di Fenoglio, intervistando alcune delle persone che lo hanno conosciuto. Grasselli, da sempre estimatore e appassionato di Fenoglio, è andato dove lo scrittore piemontese trascorreva i suoi momenti liberi, le Langhe.

Il reportage è stato tradotto in un podcast di cinque puntate andato in onda su Rai Radio Tre nella trasmissione «Tre soldi» proprio nei giorni del centenario della nascita di Fenoglio (1°marzo 1922). Per sentire il podcast clicca qui.

Tic Tac. Damiano Grasselli, il suo Fenoglio diventa un podcast per Radio Tre

© RIPRODUZIONE RISERVATA