Aggredisce la compagna 72enne «Avevo bevuto», arrestato 40enne

Aggredisce la compagna 72enne
«Avevo bevuto», arrestato 40enne

«Ho bevuto e ho sbagliato: ho perso il controllo. Eppure ho comprato anche casa per vivere con lei, ci frequentiamo da sei mesi». Protagonisti della vicenda, finita in tribunale a processo per direttissima con le accuse di violazione di domicilio e lesioni personali aggravate, un quarantenne e una settantaduenne di Costa Volpino.

È finito in manette per avere minacciato e aggredito fisicamente la compagna. La donna, 72enne ha riportato contusioni guaribili in tre giorni. L’episodio incriminato si è verificato a Costa Volpino il primo giorno dell’anno intorno alle 15,30. Il 40enne si è presentato ubriaco a casa della donna e tra i due è nata una discussione scaturita dallo stato d’ebbrezza dell’uomo. Presto si è trasformata in colluttazione con il 40enne che l’ha anche afferrata per i capelli strattonandola. La donna è riuscita ad allontanarlo, ma intorno alle 20,30 lui è tornato all’«attacco».

A quel punto la 72enne, spaventata, ha chiamato i carabinieri temendo di essere nuovamente aggredita. Davanti al giudice, l’uomo ha ammesso di avere un problema di alcolismo e di essere seguito. L’arresto è stato convalidato con la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa della donna e del divieto di avvicinarsi. Il processo è stato aggiornato al 5 febbraio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA