Avanti con le ricerche di Renato Ora i controlli nel lago d’Iseo
Renato Paris

Avanti con le ricerche di Renato
Ora i controlli nel lago d’Iseo

Si sono spostate nelle acque del lago d’Iseo le ricerche a Riva di Solto di Renato Paris, il cinquantaduenne del paese di cui non si hanno più notizie da martedì mattina.

Martedì 2 giugno era stato visto nella piazzetta del porto per fare colazione al bar e per fare spesa al negozio di alimentari, doveva aveva comprato una bottiglia di birra.

Nella zona di Tavernola e sui sentieri che si dipanano nei boschi alle spalle del centro abitato si sono concentrate le ricerche martedì e mercoledì. Dell’uomo però nessuna traccia e dopo 48 ore dalla scomparsa le ricerche via terra sono state interrotte. Giovedì, nonostante il maltempo, si sono spostate nel lago.

Renato Paris

Renato Paris

I Vigili del fuoco volontari di Lovere, quelli del distaccamento di Clusone e del comando di Bergamo con i volontari del gruppo Sommozzatori Treviglio hanno ispezionato i fondali e perlustrato la superficie del lago, ma più passano le ore e più le speranza di ritrovare Renato Paris sano e salvo si affievoliscono.

Renato Paris vive a Riva di Solto con i genitori e nel piccolo borgo lacustre è conosciuto da tutti. «Chiunque lo avvistasse è pregato di contattare il 112 dell’Areu, che smisterà poi la chiamata ai carabinieri, oppure chiamare il numero di telefono di pronto intervento del comune di Riva di Solto : 335 1934208» è l’appello dei soccorritori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA