Dai laghi alle Orobie domenica all’aperto Sole e natura ma con mascherine - Foto
Il lungolago a Sarnico frequentato ma senza assembramenti

Dai laghi alle Orobie domenica all’aperto
Sole e natura ma con mascherine - Foto

Una domenica di sole e natura, finalmente, per molti bergamaschi: sia sul lungolago a Sarnico ed Endine, sia sulle montagne, tanta gente ma (quasi sempre) rispettosa delle regole anti Covid.

I bergamaschi non hanno rinunciato a godersi una domenica nelle bellezze della provincia, dai laghi alle nostre montagne, ma sono stati anche capaci di rispettare le preziose regole per la salute del distanziamento e di indossare le mascherine. Non si sono registrati (almeno nel primo pomeriggio di domenica 24 maggio) particolari assembramenti sui laghi, sia sul lago d’Iseo sia a Endine. Il lungolago di Sarnico è stato frequentato da persone a piedi o in bici ma dotate di mascherine e rispettose delle indicazioni della Regione. Qualche piccolo assembramento alle gelaterie.

Il lungolago di Sarnico

Il lungolago di Sarnico

Il lungolago di Endine nel pomeriggio di domenica 24 maggio

Il lungolago di Endine nel pomeriggio di domenica 24 maggio

Molti bergamaschi (e non solo) hanno invece scelto di fare una passeggiata sul fiume Serio o sulle Orobie: anche qui tanta gente ma nessun particolare assembramento. Sulla ciclabile del Serio purtroppo si sono registrati ancora episodi di rifiuti abbandonati. Parecchia gente (e qualcuna non molto distanziata) sul fiume Serio a Casnigo. Ecco una carrellata di foto dei nostri lettori e fotografi dalla provincia.

Pianezza (Vilminore, sentiero per la diga del Gleno)

Pianezza (Vilminore, sentiero per la diga del Gleno)

Il laghetto di Valcanale

Il laghetto di Valcanale

Più affollato il fiume Serio sotto il ponte del Costone in territorio di  Casnigo con qualche bagnante di troppo

Più affollato il fiume Serio sotto il ponte del Costone in territorio di Casnigo con qualche bagnante di troppo
(Foto by Fronzi)


© RIPRODUZIONE RISERVATA