Giro, la tappa Lovere-Ponte di Legno Vince Ciccone, Masnada al terzo posto
Il Giro al passo della Presolana (Foto by (foto tarzia))

Giro, la tappa Lovere-Ponte di Legno
Vince Ciccone, Masnada al terzo posto

La sedicesima tappa partita in provincia di Bergamo: ha vinto Giulio Ciccone, abruzzese che abita a Sorisole. Il bergamasco di Laxolo al terzo posto; Cattaneo, di Alzano, al decimo. La maglia rosa resta a Carapaz.

Giulio Ciccone ha vinto la sedicesima tappa del 102° Giro d’Italia di ciclismo, da Lovere a Ponte di Legno, lunga 226 chilometri. Battuto in uno sprint a due il ceco Jan Hirt, suo compagno di fuga. Alle spalle di Ciccone, abruzzese che abita a Sorisole, e Hirt, che hanno chiuso in 5h 36’ 24, si è piazzato Fausto Masnada, bergamasco di Laxolo, terzo a 1’20. Quarto, a 1’41, Vincenzo Nibali: assieme a lui l’inglese Hugh Carthy, quinto; la maglia rosa Richard Carapaz sesto; lo spagnolo Mikel Landa, settimo; lo statunitense Joe Dombrowski, ottavo; Damiano Caruso, nono; Mattia Cattaneo, bergamasco di Alzano Lombardo, decimo. Lo sloveno Primoz Roglic è arrivato a circa 1’23 dal gruppo maglia rosa, capeggiato da Nibali sotto lo striscione d’arrivo.

Leggi anche: https://www.ecodibergamo.it/stories/Sport/giro-ditalia-partito-da-loverebreve-tratto-in-bergamasca-poi-il-mortirolo_1311759_11/


© RIPRODUZIONE RISERVATA