Si sente male all’autogrill di Desenzano  Addio a «Mr. Jones», storico deejay
Gianfranco Marini, alias «Mr. Jones », a destra, con l’amico Franco Pontoglio, a una serata

Si sente male all’autogrill di Desenzano

Addio a «Mr. Jones», storico deejay

Gianfranco Marini, 61 anni, colpito da un malore lungo l’A4 verso Vicenza. Ha fatto in tempo a chiamare la moglie, poi è crollato. Era stato tra gli animatori di Radio Lagouno.

Il cuore di «Mr. Jones» si è fermato lunedì 21 novembre, all’autogrill di Montalto di Desenzano del Garda, sull’autostrada A4 Milano-Venezia. Gianfranco Marini, 61 anni, era noto a tutti tra Val Calepio e Sebino, come l’indimenticato «Mr. Jones» di Radio Lagouno. Marini era in auto da solo, alla guida in direzione di Vicenza dove aveva appuntamenti di lavoro. Verso le 9.30, probabilmente accortosi che stava male, si è fermato all’autogrill. Ha chiamato al telefono la moglie Teresa, dicendole di allertare il 118 e dando indicazioni su dove si trovava. Alcuni testimoni hanno poi detto di averlo visto scendere dall’auto e, dopo aver chiesto aiuto, si è accasciato a terra perdendo i sensi.

Il personale sanitario ha cercato a lungo di rianimare l’uomo. Tutti i tentativi però si sono rivelati inutili e al medico della squadra di soccorritori non è rimasto altro che dichiarare l’avvenuto decesso. Originario di Palazzolo sull’Oglio ma residente a Cividino, Marino era un grande esperto di birre e liquori, e di questa passione aveva fatto la sua professione, diventando consulente per gli operatori del settore. I funerali si svolgeranno mercoledì 23 novembre alle 14,30 partendo dall’abitazione in via Verga 7, per la parrocchiale di Cividino. Gianfranco Marini lascia la moglie Teresa Capitanio, il figlio Gianluca e i genitori Giuseppe e Pierina Marella.


© RIPRODUZIONE RISERVATA