Siccità, allarme sul lago d’Iseo Mai così basso  quest’anno
Foto d’archvio del lago d’Iseo

Siccità, allarme sul lago d’Iseo
Mai così basso quest’anno

Meno 17 centimetri, ben 45 al di sotto della media storica di riferimento.

Caldo anomalo e assenza di piogge almeno sino alla fine della prossima settimana. E il nostro lago paga dazio, toccando proprio sabato 14 ottobre i il livello più «anemico» del 2017, con l’asticella che ha toccato -17 cm al misuratore di riferimento a Sarnico. Rilevamento, ben 45 centimetri al di sotto della media storica di riferimento e a 13 dal limite minimo di concessione della regolazione dei meno 30.

La misura più bassa dell’anno era stata rilevata il 28 febbraio scorso con meno 13 centimetri, mese invernale marcatamente siccitoso, privo di precipitazioni e neve. Poi da metà aprile il Sebino aveva iniziato a respirare avviando una provvidenziale risalita sino al riempimento di metà maggio a più 100 centimetri, livello più o meno mantenuto sino alla fine di luglio. Poi la calata agostana, culminata a cavallo di ferragosto con un lago in affanno e lo sbarco delle alghe macrofite a tappezzare il Basso lago. Scarsissimi gli afflussi a Lovere-Costa Volpino ed i deflussi dalla diga di Sarnico, oggi entrambi attorno ai 27 metri cubi il secondo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA