Un incendio boschivo a Ferragosto distrugge le casette del presepio vivente
I vigili del fuoco mentre domano il rogo di Ferrfagosto a Villongo

Un incendio boschivo a Ferragosto
distrugge le casette del presepio vivente

L’episodio nel pomeriggio di mercoledì 15 agosto a Villongo: le strutture sono fisse, dunque allestite (anche se chiuse) pure nel periodo estivo. Sul posto i vigili del fuoco di Bergamo e Palazzolo, oltre ai carabinieri. Escluso il dolo.

Proprio il giorno di Ferragosto, cuore dell’estate, è scoppiato un incendio boschivo che ha distrutto le casette del «Presepio vivente» di Villongo, naturalmente in questo periodo chiuso, benché le strutture siano invece fisse. L’episodio nel pomeriggio, lungo una laterale di via Gennaro Sora, sulla collina a nord di Villongo.

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Bergamo, con cinque pompieri più l’antincendio boschivo con due vigili del fuoco e l’autobotte. In supporto sono arrivati anche i vigili del fuoco di Palazzolo sull’Oglio: in totale in azione 16 operatori. Intervenuti anche i carabinieri, che hanno escluso il dolo.

Quel che resta delle casette dopo il rogo

Quel che resta delle casette dopo il rogo

© RIPRODUZIONE RISERVATA