Il borgo rurale di Ornica e il suo Albergo diffuso premiati da Legambiente

Ornica Il riconoscimento per la promozione del territorio e la salvaguardia dell’ambiente nell’ambito del report «Nevediversa». In paese, la cooperativa «Donne di montagna» si occupa della promozione turistica del borgo.

Il borgo rurale di Ornica e il suo Albergo diffuso premiati da Legambiente
L’antico borgo rurale di Ornica ospita un Albergo diffuso

Legambiente ha pubblicato il suo report annuale, in cui approfondisce il rapporto tra promozione del territorio e salvaguardia dell’ambiente. Al suo interno quest’anno ha ricevuto un riconoscimento anche un Comune dell’Alta Valle Brembana: il borgo antico rurale di Ornica. Il report si chiama «Nevediversa» e si concentra sullo «sviluppo in quota verso una maggiore qualità ecologica e sulla valorizzazione del capitale naturale», cioè sulle possibilità di far crescere i territori di montagna senza danneggiare l’ambiente.

Ad Ornica, dal 2009, è attiva la cooperativa «Donne di montagna» che si occupa della promozione turistica dell’antico borgo, dal quale «dagli Anni Settanta tantissimi se ne sono andati e l’ultimo nato oggi ha 8 anni», dice Graziana, una dei membri della cooperativa. L’attività principale della cooperativa è il progetto dell’«Albergo diffuso», che si trova in via Fratelli Calvi 80 (tel. 345.4108538; email: [email protected]; Facebook: Albergo Diffuso Ornica), la motivazione primaria per cui Legambiente ha premiato il paese. Si tratta di un’idea che rivitalizza le seconde case ormai vuote: i turisti possono dormirci come fossero camere d’hotel e, se vogliono, possono recarsi a mangiare nell’unico ristorante del borgo a prezzi convenzionati. «L’albergo diffuso è composto da 10 diversi appartamenti, per un totale di 60 posti letto», continua Graziana, «5 dei quali sono del Comune e 5 privati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA