Valle Brembana, boom delle terme A San Pellegrino ventimila ospiti

Valle Brembana, boom delle terme
A San Pellegrino ventimila ospiti

Foppolo, nonostante tutto. La storica stazione sciistica, alla settantesima stagione bianca, si conferma regina del turismo invernale brembano. A dirlo sono i numeri. Quelli degli sciatori sulle piste ma anche le presenze nelle strutture ricettive.

Poi le terme di San Pellegrino, con un boom di presenze a dicembre: 20 mila ospiti, una media quotidiana di 650 e giornate da tutto esaurito. Questi i due punti di forza delle vacanze natalizie e di inizio anno in Val Brembana.

I guai giudiziari che hanno travolto Comune e società di gestione degli impianti a Foppolo sembrano, quindi, non aver intaccato - come sostengono dalla stessa stazione - le potenzialità del centro sciistico e del suo indotto.

Nelle vacanze e fino al 6 gennaio, i primi ingressi al comprensorio (Foppolo-Carona) sono stati 29.370 (dati dal Fallimento Brembo Super Ski), contro i 31 mila della scorsa stagione (quando però l’innevamento era maggiore, grazie alla neve naturale), le 20 mila del 2016-17 e le 22 mila del 2015-2016. Buone anche le presenze alberghiere e nei ristoranti.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 11 gennaio 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA