Casazza, bruciano plastica e eternit Denuncia e multa per 3 persone
Il materiale rinvenuto dai carabinieri a Casazza (Foto by Carabinieri)

Casazza, bruciano plastica e eternit
Denuncia e multa per 3 persone

Si tratta di un’imprenditore e due dipendenti che hanno cercato di smaltire rifiuti speciali senza andare nei centri specializzati.

Nella serata di sabato 9 marzo a Casazza tre uomini sono stati denunciati per aver abbandonato e tentato di bruciare alcuni metri cubi di rifiuti plastici ed eternit.

Le indagini dei militari della sezione radiomobile di Clusone e della stazione carabinieri forestale di Trescore Balneario, permettevano di accertare la responsabilità’ di un 49enne cittadino rumeno, un 63enne cittadino italiano e il loro datore di lavoro, un 61enne imprenditore italiano con precedenti.

Dopo aver accumulato diversi metri cubi di materiale plastico ed eternit, oltre a decine di metri cubi di materiale di scarto edilizio all’esterno di un capannanone ormai in disuso, li hanno incendiati per cercare di disfarsene senza portare il materiale nei centri specializzati per lo smaltimento.

Per i tre è scattata la denuncia in stato di libertà ai sensi dell’art. 255 e 256 bis c.1 del decreto legislativo 152/2006 (combustione illecita di rifiuti e attività di gestione di rifiuti non autorizzata) e gli sono state elevate contravvenzioni amministrative per l’abbandono di rifiuti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA